Un buon mouse per il gioco è effettivamente un acquisto che bisogna fare in un certo modo, a seconda anche di ciò che ci occorre e delle nostre specifiche necessità riguardo il gaming. In generale possiamo scegliere tra i classici mouse cablati e i mouse invece wireless. Infatti i cablati sono i mouse a filo che ci consentono comunque di avere un’ottima funzionalità ma siamo sempre legati al filo e alla sua lunghezza. Se vogliamo dire addio per sempre a questa scocciatura sicuramente scegliere un mouse di tipo wireless può essere l’opzione migliore. Moltissimi gamer tutt’oggi preferiscono comunque scegliere i mouse cablati che ritengono essere più reattivi e sicuri rispetto a quelli wireless, allora, perché dovreste prenderlo in considerazione? Beh, se siete qualcuno che ha passato un po’ di tempo a giocare a giochi per computer, giochi sparatutto in prima persona (FPS), o molti altri tipi di giochi ti sarai sicuramente reso conto di quanto risulti fastidioso il filo nel mouse. Fare il passaggio da un mouse cablato per il gioco a un mouse wireless per il gioco può effettivamente permetterci di essere molto più comodi durante le sessioni di gioco. Ovviamente va detto che ci sono anche un mucchio di pro e contro che vanno di pari passo con l’intera faccenda. Alcuni di essi potrebbero essere molto ovvi per alcuni di voi, mentre altri potrebbero essere meno ovvi per alcuni di voi, in termini di mouse da gioco, sia cablati che wireless comunque abbiamo dei pro e contro, occorre scegliere in base anche alle proprie necessità. Ecco alcuni dei pro e contro, in relazione ai due tipi di mouse, per aiutarvi a decidere quale può essere quello davvero giusto per voi.

Prima di tutto, guardiamo i pro. Un mouse senza fili fornisce al giocatore una funzionalità davvero comoda ed ergonomica quando viene utilizzato sulla scrivania. Un buon mouse da gioco avrà una presa comoda e una presa corretta e sicura sul pulsante del mouse. Queste due caratteristiche fanno una grande differenza nel comfort dell’utente del mouse, così come quanto accuratamente il mouse è in grado di registrare il movimento delle dita. In generale possiamo poi prenderlo e spostarlo anche decisamente lontano dallo schermo o dal computer, ottimo per chi ha magari degli schermi molto grandi e vuole davvero avere il massimo della libertà di movimento.

Se desideri leggere ulteriori informazioni riguardo a questo tipo di mouse vi consiglio di andare anche a visitare il link: Mouse da gioco, quanto deve essere sensibile?