La bilancia da cucina deve entrare in sintonia con l’utilizzatore e l’ambiente dove opera, essendo un apparecchio di uso quotidiano con cui dover convivere senza ‘litigare’. Quando si dice che deve intonarsi alla cucina è anche una questione di design, un aspetto molto curato ultimamente dai produttori che si sfidano a colpi di stile proponendo sul mercato prodotti anche belli e raffinati, oltre che funzionali. Così è per le offerte di bilance da cucina, questo piccolo elettrodomestico che ha il compito di pesare gli ingredienti destinati alle pietanze di ogni menu e che, quindi, dev’essere sempre in bella vista. Dovendo stare fianco a fianco con l’utilizzatore, la bilancina, digitale o meccanica che sia, dovrà farsi apprezzare, anziché risultare antipatica come spesso accade in quanto foriera di regole non sempre facili da rispettare, quando si parla di buona tavola e di frequenti eccessi o peccati di gola.

Partiamo dal presupposto che la bilancia da cucina ha un ruolo specifico e oggettivo, che consiste nel semplificare la vita e ottimizzare il regime alimentare di chi la usa. Ecco perché può servire in ogni momento e non va archiviata in dispensa, ma dev’essere sempre a portata di mano, evitandoci il cruccio di andarla a cercare ogni volta nel mobiletto della dispensa. Pesare i cibi è un’azione frequente durante la giornata, quindi è inutile per non dire controproducente dover fare una specie di tira e molla con la bilancia, che deve stare al suo posto per poter essere sempre pronta all’uso.

Anche per questo la bilancia da cucina ha una forma compatta e non ingombrante per quanto il piano d’appoggio è meglio sia sufficientemente spazioso per consentire la pesatura anche di alimenti più voluminosi. Basilare la scala, che non dovrebbe scendere sotto i 2 chili o sopra i 5. Occorre la massima precisione, basta un soffio e salta la ricetta della torta, poi non ci lamentiamo se è venuta male. A volte anche il minimo dosaggio sbagliato può pregiudicare la riuscita di una pietanza, dolce o salata che sia. Con un po’ di attenzione non si faranno passi falsi e grazie alla bilancia i cibi ritroveranno il loro giusto equilibrio.